Simulazioni cosmologiche della struttura a grande scala

Simulazioni idrodinamiche di ammassi di galassie

Basate sul codice TreePM-SPH GADGET. Tali simulazioni, che includono gli effetti di feedback in energia e metalli da SN e AGN, sono realizzate con un duplice scopo: (a) studiare l’effetto di diverse sorgenti di feedback sulle proprieta’ dell’ICM osservate in banda X ed da effetto Sunyaev-Zeldovich; (b) quantificare l’accuratezza con cui e’ possibile misurare la massa degli ammassi da osservazioni a varie lunghezze d’onda, in vista della loro applicazione per vincolare modelli cosmologici.

Contact Person: S. Borgani 

Staff: A. Biviano, G. GranatoP. Monaco, G. Murante, E. Rasia

PostDocV. Biffi

PhD Students: L. Bassini, E. Gjergo

 

Simulazioni cosmologiche

Vengono utilizzate per studiare: (a) l'effetto di non-gaussianita` primordiali sul clustering di materia e galassie; (b) la crescita non lineare della LSS in cosmologie con warm dark matter; (c) l'impatto dei neutrini sulla LSS; (d) cosmologie non standard; (e) cross-correlazione di LSS e CMB.

Contact Person: G. Murante

Staff: S. Borgani, P. MonacoE. SefusattiM. Viel

PostDoc

 

Simulazioni veloci di cataloghi di aloni di materia oscura

Il codice PINOCCHIO (PINpointing Orbit Crossing-Collapsed HIerarchical Objects) e` stato ulteriormente sviluppato per generare in modo veloce cataloghi di aloni di materia oscura con determinazione approssimate di: massa, posizione, velocita` e storia di merger. Attualmente, PINOCCHIO viene utilizzato per generare cataloghi simulati per il calcolo delle matrici di covarianza di statistiche a 2-punti, in vista delle survey cosmologiche di prossima generazione come Euclid.  

Contact Person: P. Monaco

Staff: S. Borgani, E. SefusattiM. Viel

PostDoc

PhD Students: M. Colavincenzo

Link: http://adlibitum.oats.inaf.it/monaco/pinocchio.html

 

Simulazioni del mezzo intergalattico

Usando GADGET con arricchimento chimico simuliamo importanti processi fisici (la formazione stellare e l'influenza del suo feedback sullo stato termico dell'IGM). Lo scopo e` caratterizzare le proprieta` fisiche e chimiche dell'IGM come riserva di barioni e di studiare l'interazione IGM/galassia.

Contact person: M. Viel

Staff: S. Borgani, P. Monaco

PostDoc:

PhD Students: 

Link: http://adlibitum.oats.inaf.it/viel/cosmoIGM